fbpx
Ago News.

Meno conosciuto del melone retato, è un frutto molto saporito, zuccherino e aromatico. Apprezzato molto per la sua versatilità in cucina. Scopriamo insieme qualche informazione in più su questo prodotto speciale.


Le origini del melone liscio sono ancora molto misteriose, alcuni ritengono provenga dall’Africa, altri dall’Asia. Il suo arrivo in Italia è dato nel primo secolo d.C., del quattrocento invece sono dei documenti, ora conservati nell’Archivio Gonzaga, che riportano notizie sugli appezzamenti di terra, nelle zone di Mantova e Viadana, dedicati alla coltura del “mellone”.
Il melone liscio mantovano è meno conosciuto del fratello retato, è un prodotto di nicchia e il suo peso è compreso tra i 700 gr e 1,5 kg. Il punto forte di questo melone è senza dubbio l’altissima qualità, associata al suo profumo e alla sua dolcezza. La denominazione IGP (Indicazione Geografica Protetta) sottolinea l’eccezionale qualità e le caratteristiche uniche di questo frutto, oltre alla sua storia rinomata e ricca di tradizione.

Cosa rende il melone mantovano così unico?
- Qualità superiore rispetto al melone retato
- Inconfondibile sapore zuccherino e aromatico
- Polpa morbida e succosa
- Utilizzato sia crudo che cotto, per ricette dolci e salate.


Le caratteristiche pedoclimatiche del territorio di produzione permettono di avere un melone eccellente, ricco di sostante benefiche come il potassio, il sodio, il calcio e il fosforo, di cui sono stati rilevati valori mediamente più alti rispetto ai meloni prodotti in altre aree geografiche.

Come si presenta e quali sono le caratteristiche distintive?

- Buccia totalmente liscia il cui colore cambia a seconda della varietà e del livello di maturazione, dal bianco crema al giallo intenso. La polpa invece è arancione.
- La consistenza è molto morbida.
- ll profumo del melone liscio è facilmente riconoscibile grazie all’aroma intenso, tipico del melone italiano.

Il melone liscio è molto apprezzato nelle cucine dei ristoranti perché, cotto o crudo, si presta alla combinazione con altri ingredienti per la preparazione di piatti gourmet.

Numerosi gli abbinamenti e le ricette disponibili sul sito del Consorzio Melone Mantovano.